24/01/2015 – Pizzo Pesciora – Val Bedretto (CH)

Finalmente weekend!! Pronti al relax di una bella levataccia mattutina per andare a prendere un po di vento nel coppino!! Dato il bollettino valanghe non ottimale, ci “portiamo in sù”, destinazione Val Bedretto in Svizzera.

Optiamo per i pendii aperti del Pizzo Pesciora, stando su pendenze medie, trovando la traccia già perfettamente fatta, e tanta neve immacolata tutta per noi. Lasciata l’auto a Ronco, superiamo velocemente i primi 300mt di dislivello nel bosco, guadagnando il pianoro. Da qui il vento via via aumenta, accompagnandoci fino alla sella sotto la cima, punto da cui siamo scappati velocemente per le folate siberiane da congelamento!!

  • Dislivello:1600m ca.
  • Difficoltà: BSA
  • Esposizione: Sud
  • Partecpanti: jack, pietro, gerry, colo, marta, balle

Annunci

26/04/2014 – Pizzo del Ferro – Discesa sci Parete Nord-Ovest

Lo scorso anno, addocchiando da lontano questa parete, Teo lanciò l’idea di tornarci questa primavera per tentare una discesa con gli sci; dalla Capanna Albigna ridiscendere il breve pendio verso le morene a lato del lago sottostante, proseguire per 5 km lungo il lato destro orografico della valle e piegare poi a destra, verso l’anfiteatro formato da Ferro, Bondasca e Sciore. La parte iniziale della parete presenta un saltino di ghiaccio a 75°, dopodichè il canale sale con pendenze che variano tra i 50 e i 55 gradi.

dsc_0161

Lungo la discesa, superato il saltino finale con una doppia da 20m ca, rientro poi lungo i pendii a lato del lago.

  • Rif.d’appoggio: Capanna Albigna 2340m
  • Altitudine min: 1200m ca. (loc.Pranzaira)
  • Altitudine max: 3199m ca.
  • Dislivello: 1100 + 900m ca. (500 m ca. per la parete)
  • Difficoltà: 5.3/55° (salto di ghiaccio a 75° iniziale)
  • Partecipanti: jack, enri, gerry, teo, tia Varchetti, pietro

05-06/04/2014 – Bernina – Direttissima dal canale Sud

Caldissimo weekend in una delle valli scialpinisticamente meno prese in considerazione; raggiunto nel pomeriggio il rifugio Marinelli Bombardieri, diamo un occhio a tre itinerari di sci ripido al quale eravamo interessati: il canale Marinelli al Roseg, la Direttissima sud al Bernina e il canalone Folatti.

9 pizzo bernina scialpinismo direttissima canale sud sci mountainspace giacomo longhi (8)

Le condizioni non sono come pensavamo e anche le temperature tropicali han fatto la loro parte. Scegliamo la Direttissima Sud al Bernina: dopo alcune difficoltà nel passare la terminale, con un bel tuffo di teo nel buco, percorriamo l’itinerario in salita raggiungendo la vetta svizzera in un paio d’ore; da qui la successiva decisione di non scendere la parete in quanto esposta al sole già da un po di tempo.

Discesa lungo la normale sci ai piedi, lungo il canale laterale alla via alpinistica classica.

  • Altitudine min: 1900 m ca.
  • Altitudine max: 4049 m
  • Dislivello: 2700 m ca. (compresi ripellaggi in discesa)
  • Rif.d’appoggio: Rif.Marinelli Bombardieri 2814 m
  • Difficoltà: OSA+ / 45°
  • Esposizione: prevalente SUD – VARIA
  • Partecipanti: jack, teo, balle, gerry, pietro, tia

25/01/2014 – Piz Griatschouls – Canale Centrale (CH)

Finalmente il weekend, e finalmente SOLE!!! Partendo alla cieca, scegliamo come meta l’engadina, cercando qualche angolo sperduto dove riuscire a trovare neve non crostosa, dovuta alle pioggie in alta quota settimanali.

Griatschlous canale centrale IMG_2903

Gira e rigira optiamo per salire al Griatschouls, cima che domina l’abitato di Zuoz, con i suoi 2972 m di quota. I pendii bassi purtroppo confermano subito le pioggie settimanali, mentre i pendii alti sono immacolati con neve vergine.

Griatschlous canale centrale IMG_2914

Percorrendo la cresta finale notiamo il canale centrale sotto la vetta in perfette condizioni, decidiamo quindi di scenderlo. Strettoia finale con salto, che dà accesso agli ampi pendii che portano a valle.

  • Partenza: Zuoz 1716 m
  • Altitudine max: 2972 m
  • Dislivello: 1300 m ca.
  • Esposizione: varia
  • Partecipanti: io, gerry, teo, pietro, marta, balle, colo, veronica, red

11/01/2014 – Piz Bardella 2890 m – Canale della Toilette (CH)

Nel bel mezzo dell’indecisione e delle temperature primaverili, scegliamo lo Julierpass sfruttando la partenza attorno ai 2000m di quota; Evitando le mandrie di scialpinisti tedeschi scegliamo il comodo Piz Campagnun, sorpassato senza nemmeno accorgercene, fino alla vetta del piz Pelle 3001 m

Mountainspace - Piz Campagnun Canale della toilette IMG_2681

Veloce discesa fino al pianoro a quota 2400m ca., per poi subito ripellare alla volta del Piz Neir, di cui non conoscevamo ne il nome, ne l’itinerario esatto, prima vetta all’inizio della val d’Agnel.Seguite alcune tracce in direzione Campagnun, che piegano nettamente a sinistra dopo alcuni metri, si guadagna quota fino ad un colletto (quota 2650 m ca.) da cui ci si dirige verso sinistra ad un evidente valletta, tagliando sotto cresta; raggiunta la parte piu a ovest del pendio, si abbandonano gli sci e si raggiunge la cima a piedi (20 m ca.).

Mountainspace - Piz Campagnun Canale della toilette IMG_2761

Discesa: dal deposito sci, guardando valle, piegare a destra seguendo il segnavia, immettendosi nel “canale della TOILETTE” con un breve traverso, alcune curve somitali nella parte stretta del canale, dopodiché discesa non obbligata lungo i pendii che riconducono a valle.

  • Dislivello: 1250 m ca.
  • Difficoltà: BSA
  • Esposizione: Varia
  • Partecipanti: io, gerry, colo, marta
  • Report su: On-IceDynastar

31/12/2013 – Pizzo Stella (dalla val di Lei)

Ultimo dell’anno con i fiocchi, regalandoci una sciata unica sui pendii del pizzo Stella; neve vergine ovunque, lontano dagli impianti sciistici, in compagnia di Michele Gusmini, Gerry Terraneo, Andre Curti, Teo Taglia, Marco Moretz e Tarlo Maxi. Ripiegato a 150 metri dalla vetta, mentre gli amici si sono goduti la polvere dalla cimafino al lago.

pizzo stella (1)

  • Dislivello: 900 m ca. + risalita Groppera (o seggiovia Val di Lei)
  • Esposizione: Nord
  • Difficoltà: BS+
  • Report su: On-Ice.itDynastar